Villa Fabrizia







Villa Fabrizia Resort


Per volonta' dell'illuminato imprenditore cremasco, Cav. Andrea Goldaniga e grazie alla sapiente ristrutturazione progettata dallo Studio Tecnico di Architettura Ercole Barbati di Crema e dell'artista Laurent Fort che si e' occupato degli interni creando una sinergia di luci particolari e un accostamento di materiali inediti; hanno ridato splendore all'eleganza delle linee architettoniche originali del Palazzo settecentesco di Bertonico, oggi Villa Fabrizia in onore della moglie del Cav. Andrea Goldaniga. Questo rendering che vede Suites, spazi per convention, matrimoni ed un ristorante hanno mantenuto l'eleganza e la sobrieta' della vecchia struttura e hanno lasciato inalterati la successione degli ambienti del precedente palazzo.
~ ~ ~ ~

Notizie storiche


Edificato nel Trecento, il Castello di Bertonico deve la sua costruzione alla nobile casata milanese dei Visconti, che vollero costruire lungo il fiume Adda, una serie di edifici fortificati per il governo del territorio e soprattutto, per il controllo della via d'acqua. La presenza di un castello nel feudo di Bertonico, inoltre, aveva lo scopo di avvalorare il dominio politico della signoria milanese anche su questa parte della pianura lodigiana. Persa ben presto la sua funzione difensiva lungo l'asse dell'Adda, del Ticino e del Po, nel 1458 il piccolo complesso architettonico divenne proprieta' della Ca' Granda dei poveri di Dio di Milano (Ospedale Maggiore). In realta' il cambiamento strategico era gia' avvenuto nel secolo precedente, quando Bernabo' Visconti a Bertonico aveva prediletto altri complessi strategico-difensivi nel lodigiano, consentendo nel 1359 a Girardolo Pusterla di donare l'intera proprieta' agli ospedali del Broglio e di Santa Caterina di Milano, separando di fatto le cospicue proprieta' agricolo-terriere del feudo dal controllo degli enti sanitari lodigiani. Nel 1750 l'Ospedale Maggiore decise di intervenire radicalmente sull'intero complesso, dando nuova importanza al "Palazzo", che ora veniva destinato, ancor piu' che in passato, ad ospitare i suoi emissari. Periodicamente, infatti, il nosocomio milanese inviava qui il personale addetto al controllo delle attivita' produttive. Assunto sempre piu' l'aspetto di un'imponente struttura agricola nel XVIII secolo, l'ente proprietario edifico' un grande Arsenale, successivamente trasformato in deposito per la legna e, dopo ancora, in abitazione del vigilante. Il bene, dunque, per alcuni secoli rimase di proprieta' dell'importante nosocomio meneghino che, sino al 1786, conservo' anche il potere di nominare il podesta'. Sul finire del XX secolo l'Ospedale Maggiore decise di alienare la proprieta', che venne acquisto dal Cav. Andrea Goldaniga che lo trasformo' in Villa Fabrizia Resort.
Fonte: Lombardia Beni Culturali

Descrizione


Collocato sul limitare nord-occidentale del piccolo comune, il Castello di Bertonico sorge oggi isolato e completamente rimaneggiato; di origine trecentesca, nel XVIII secolo fu oggetto di radicali trasformazioni che hanno reso irriconoscibile l'antico maniero. Della fabbrica medievale si conservano solamente alcuni resti della struttura muraria e una massiccia torre quadrangolare che ancora prospetta il corso dell'Adda e che sino agli ultimi decenni era priva di significative aperture; evidenti sono invece i segni della trasformazione del castello in residenza agricolo-signorile e del successivo cambiamento, avvenuto in epoca recente, in Villa Fabrizia. Al complesso oggi si accede superando un primo cortile, sul quale prospetta il portale d'ingresso, caratterizzato da un arco a tutto sesto, che emerge per dimensioni dal resto della muratura e dal fabbricato di destra. L'arcata, poggiante su due finti pilastri laterali con capitello leggermente aggettante, e'contornata da una incorniciatura rettangolare che ne sottolinea l'importanza, acuita anche dalla copertura a quattro falde inclinate. Da qui si accede alla corte interna sulla quale si presenta la semplice facciata principale, movimentata dalla differente altezza dei fabbricati e dalla presenza di semplici finestre rettangolari prive di qualsiasi elemento decorativo. Fa eccezione una poco significativa balaustra metallica posta a protezione del piccolo balcone semi-centrale. Alla facciata e' anteposta una sorta di terrazzamento sopraelevato, accessibile attraverso una rampa e una scalinata, la cui area e'delimitata da una dozzina di pilastrini quadrangolari mistilinei attualmente sormontati da leggiadre fioriere.
Fonte: Lombardia Beni Culturali

Villa Fabrizia Resort, dopo....
Villa Fabrizia Resort, prima....
Villa Fabrizia Resort, prima....
Villa Fabrizia Resort, dopo....

Villa Fabrizia Ristorante
Via Mirabello 1 | 26821 Bertonico (LO) | Tel. 392.344.98.40 | PIva: 07856800961
© 2012-2018, Villafabrizia, All Rights Reserved
Crediti & Cookies ~ Design by Styleshout~